Cady Noland

Cady Noland nasce nel 1956 a Washington. Si forma presso il Sarah Lawrence College a Bronxville, New York. Noland si dedica principalmente a collage, sculture e installazioni per condurre un’analisi dei simboli, delle mitologie e dei lati più oscuri e immorali della società americana. Una prima famosa serie di Noland è quella delle silhouette di cowboy realizzate in alluminio, che però dei buchi sui loro corpi vanno a depotenziare concettualmente un soggetto legato al potere maschile. Alla fine degli anni ’80 l’artista indaga l'insano interesse della società contemporanea nei confronti della violenza, dei criminali e dei loro efferati delitti. Negli stessi anni riflette sui simboli e sugli oggetti-feticcio associati all’idea di virilità: nascono così le famose installazioni fatte di lattine della birra. Altro elemento ricorrente nei lavori di Noland è la bandiera americana, utilizzata però in maniera ambigua: viene spesso appesa senza onore, bucata o arrotolata e nascosta tra altri oggetti, ma mai esposta in gloriose esaltazioni della nazione americana.