Claire Tabouret

Claire Tabouret

Claire Tabouret nasce nel 1981 à Pertuis, Francia. Attualmente lavora tra Parigi e Los Angeles. Si forma presso la Cooper Union School of Art di New York e la scuola di Belle Arti di Parigi. La sua ricerca, fortemente influenzata dal tema della memoria, trae ispirazione da immagini che appartengono al passato, come fotografie o ricordi di infanzia. L’elemento centrale dei suoi dipinti e delle sue sculture è l’essere umano: ritratti singolarmente o in composizioni corali, immersi in un’atmosfera di mistero e di inquietudine, i personaggi fluttuano in una dimensione spazio-temporale difficilmente definibile e fissano invariabilmente l’osservatore senza mai interagire tra loro. Le opere di Tabouret giocano su un rapporto di ambiguità tra l’opera e lo spettatore: quest’ultimo non si riconosce nei personaggi raffigurati ma allo stesso tempo li sente familiari. Appassionata di pittura storica, infatti, Tabouret dissemina nei suoi lavori citazioni discrete e sottili, omaggio a celebri opere di artisti precedenti.

Ha esposto recentemente alla SADE Gallery, Los Angeles (2016) e presso la galleria Bugada & Cargnel, Parigi (2015). La sua opera Les Veilleurs (2014) è stata esposta a Palazzo Grassi in occasione della mostra ‘L’illusione della luce’ (2014-15).

Les Veilleurs – L'illusione della luce