Cy Twombly

Cy Twombly, nome d’arte di Edwin Parker, (Lexington, Virginia, 1928 - Roma, 2011) è stato un artista americano. Quando nel 1950 la scuola di New York, con Jackson Pollock e Willem de Kooning in testa, si trasferisce a Manhattan, Cy Twombly era in piena attività. Qualche anno più tardi l'artista prende parte, assieme a Robert Rauschenberg, alle attività del Black Mountain College nel North Carolina, che raccoglieva l’eredità del Bauhaus e al tempo si segnalava come una delle scuole d’arte più sperimentali. Twombly studia sotto la guida di Robert Motherwell e John Cage. Nel 1957 l’artista stabilisce il suo studio a Roma. Attraverso la sua pratica artistica, Twombly opera una rivisitazione della forma del graffito elaborando un proprio e particolarissimo linguaggio espressivo. L’artista adotta un segno nervoso e ossessivo con il quale graffia letteralmente le superfici; accanto ai suoi tratti, compaiono parole di senso compiuto che lasciano trasparire un interesse per la natura, la mitologia, la storia, la letteratura e la poesia. Pur operando in rottura con l’espressionismo astratto, non lo rinnega completamente ma lo fonde alla tradizione europea, giungendo a una pratica in cui i confini tra disegno, scrittura e pittura appaiono ormai superati.