Mircea Cantor

Mircea Cantor nasce nel 1977 a Oradea, Romania. Vive e lavora tra Parigi e Cluj, Romania. La sua infanzia, segnata dalla crescita in un paese a regime comunista, e i suoi ricordi sono il punto di partenza per molti dei suoi lavori. Cantor si posiziona come osservatore di realtà e culture diverse e nelle sue opere si sofferma sulle differenze sociali e i confini tra i paesi. I suoi video e le sue installazioni sono altamente poetici ed evocativi. All’attenzione per la ricerca formale ed estetica si sovrappongono forti significati politici, tradotti in gesti semplici ma dal valore universale. Cantor è co-editor di VERISON, una rivista d’artista prodotta in collaborazione con Gabriela Vanga e Ciprian Muresan, che ha lo scopo di connettere l’arte con altri ambiti della creazione.

Nel 2011 Mircea Cantor è insignito del Prix Marcel Duchamp. Tra le recenti mostre personali dell’artista ricordiamo quelle presso Dvir Gallery, Tel Aviv (2016), Art Basel, Svizzera (progetto speciale nel 2015) e Magazzino d’Arte Moderna, Roma (2014). Il suo lavoro è stato incluso nella mostra “La voce delle immagini” (2012-13) a Palazzo Grassi.