Pier Paolo Calzolari

Pier Paolo Calzolari

Figura emblematica dell’arte contemporanea italiana, Pier Paolo Calzolari è nato a Bologna nel 1943 e attualmente vive e lavora a Fossombrone, nelle Marche. Negli anni ‘60, Calzolari è legato agli artisti dell’Arte Povera: il suo scritto ‘La casa ideale’ è considerato uno degli enunciati essenziali del movimento. In questi anni realizza una serie di opere con materiali ed elementi naturali come metalli, vegetali, minerali, fuoco e ghiaccio. Le strutture ghiaccianti di Calzolari sono opere sulle cui superfici, con il passare del tempo, si forma una leggera brina, indice del processo di trasformazione alchemica della materia. In tutti i lavori dell’artista l’oggetto subisce e produce una metamorfosi che diventa elemento centrale di un sogno, un mistero, un dramma, e conferisce all’insieme una dimensione teatrale. Dagli anni ’70 Calzolari si concentrerà su altre forme espressive, come pittura e performance.

Piero Paolo Calzolari ha partecipato a Documenta (1972, 1992), alla Biennale di Venezia (1978, 1980 e 1990) e alla Quadriennale di Roma (1972). Nel 2011 Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Venezia gli ha dedicato un’importante mostra personale. Le opere di Pier Paolo Calzolari sono state esposte a Palazzo Grassi per la mostra “Where are we going” (2006) e a Punta della Dogana per la mostra “Accrochage” (2016).

Senza titolo (Materassi) – Accrochage

Senza titolo (Pala di ferro, lumini, pala di rame) – Accrochage