Raymond Pettibon

Raymond Pettibon nasce nel 1957 a Tucson, in Arizona. Studia all’UCLA di Los Angeles. Prima di fare la sua comparsa sulla scena artistica, lavora come insegnante e disegna le cover dei dischi dei Black Flag, band hardcore fondata da suo fratello. Inizialmente conosciuto per le sue fanzine fotocopiate, Pettibon oggi lavora principalmente con il disegno, spesso combinato al gouache, ai pastelli e agli acrilici. Il tratto fumettistico che lo contraddistingue accompagnato da statement scritti a mano mescola, con nonchalance, alta e bassa cultura combinando la potenza comunicativa della pubblicità con l’estetica delle cover e dei flyer dei concerti punk. Le fonti spaziano dall’iconografia religiosa, alla cultura pop fino ad arrivare all'immaginario pornografico. La relazione che si crea tra immagine e testo nelle opere di Pettibon potenzia o mina il significato dell’una o dell’altro, lasciando l’osservatore nella totale ambiguità. Il suo corpus di opere, affascinanti e potenti, costituisce una delle voci più anti-autoritarie della scena artistica americana e un ritratto ironico, ma impietoso, della società contemporanea.