Richard Hughes

Richard Hughes nasce nel 1974 a Birmingham. Studia Industrial design presso l'Imperial College e il Royal College of Art e poi filosofia presso Surrey University. L’artista cerca la sua materia prima nell’ambiente urbano che lo circonda: preleva tutto ciò che rievoca un senso di abbandono, di scarto e di detrito per poi elaborare un ripensamento di questi materiali all’interno dello spazio espositivo. Attraverso gli elementi rilevati dai sobborghi delle città inglesi, Hughes ci parla di memoria collettiva, della storia sociale e del degrado, e lo fa con sottile ironia e un leggero senso dell’assurdo. L’abilità di Hughes sta nell’invitare l’osservatore a non fermarsi al primo impatto visivo, ma ad andare oltre il significato letterale degli oggetti, aprendosi a una nuova prospettiva di osservazione.