Tacita Dean

Nata nel 1965 a Canterbury, in Gran Bretagna, Tacita Dean attualmente vive e lavora a Berlino. Fotografa e disegnatrice, l’artista è conosciuta soprattutto per i suoi film in 16 mm in cui dedica un’attenzione particolare al racconto storico o di finzione. Le opere di Tacita Dean sono un elogio della lentezza: i paesaggi delle sue fotografie e i soggetti dei suoi film costituiscono allegorie del tempo e della memoria; le sue narrazioni minimaliste sono intrise di un senso di attesa infinita, che è il risultato di azioni eroiche e modeste allo stesso tempo.

Recenti mostre personali dedicate a Tacita Dean si sono tenute presso l’Australian Centre for Contemporary Art di Melbourne (2009), il Dia:Beacon, New York (2008), il Guggenheim Museum di New York (2007). Il suo lavoro è presente in numerose collezioni: Centre Georges Pompidou di Parigi, Museum of Modern Art di New York e Tate Modern di Londra. Tacita Dean presenta due sue opere a Punta della Dogana in occasione della mostra “Accrochage” (2016).

The Book End of Time – Accrochage

The Tail End of Film – Accrochage