Taro Izumi

Taro Izumi nasce nel 1976 a Nara, Giappone. Attualmente vive e lavora a Tokyo. Oggi Izumi lavora prevalentemente con l’installazione. Nei suoi lavori, permeati da humor nero, senso dell’assurdo e ironia, trasforma gli spazi espositivi in grandi contenitori di immagini, suoni e oggetti all’interno dei quali schermi multipli interagiscono tra loro. I suoi video riconducono lo spettatore ai piccoli drammi della vita quotidiana dell’uomo, dall’alienazione alla noia, combinando l’estetica dell’animazione con le dinamiche dei video games. A volte queste costituiscono gli script per performance che vengono poi documentate.

Tra le mostre di Taro Izumi ricordiamo quelle presso Galerie de l’Alliance Française, Buenos Aires (2015), 21st Century Museum of Contemporary Art, Giappone (2015), galleria Take Ninagawa, Tokyo (2014). Lime at the Bottom of the Lake (2006) è stato incluso nella mostra “La voce delle immagini” (2012-13) a Palazzo Grassi.