Troy Brauntuch

Troy Brauntuch

Troy Brauntuch nasce nel 1954 in New Jersey. Si laurea presso il California Institute of the Arts nel 1975, attualmente vive e lavora ad Austin, Texas. Nel 1977 il critico Douglas Crimp lo sceglie, insieme ad altri giovani artisti, per la mostra “Pictures” presso l’Artists Space di New York, determinando la nascita di quella che sarà chiamata “Pictures Generation”, un gruppo di artisti che incentra la propria ricerca sulle immagini diffuse dai mass media. Nelle sue opere Troy Brauntuch parte da materiali visivi tratti da giornali, televisione e cinema e utilizzando matita bianca e pigmenti neri le ripropone su tela, dando vita a opere criptiche, irreali e fantastiche.

Troy Brauntuch ha esposto alla Capitain Petzel Gallery, Berlino (2010), alla Friedrich Petzel Gallery, New York (2016) e presso il Magasin | Centre National d’Art Contemporain, Grenoble (2007). Nel 2006 ha partecipato alla Biennale del Whitney. Tre sue tele sono state esposte a Palazzo Grassi in occasione della mostra ‘L’illusione della luce’ (2014-15).

Criminal – L'illusione della luce

Mark's Camera 2 – L'illusione della luce

State Trooper – L'illusione della luce