Picasso, la joie de vivre. 1945-1948

Palazzo Grassi
11/11/2006 - 11/03/2007

Mostra

Alla fine della seconda guerra mondiale, ringiovanito da un nuovo amore, Picasso torna in Costa Azzurra, riscoprendo le bellezze del Mediterraneo. Dopo aver raffigurato la tragedia di Guernica, la sua opera si trasforma in questo periodo in un'esplosione di colori, allegria e speranza.

Attraverso più di duecento capolavori – tra dipinti, disegni e ceramiche provenienti da importanti collezioni pubbliche e private – la mostra "Picasso, la joie de vivre, 1945-1948" ha illustrato una stagione di grande creatività e intensa sperimentazione. Nelle sale di Palazzo Grassi sono state proposte anche numerose fotografie dell'epoca ritraenti alcuni dei momenti più intimi della vita e del lavoro del grande artista del XX secolo.

Mostra a cura di Jean-Louis Andral e organizzata in collaborazione con il Musée Picasso, Antibes