Abigail DeVille

Abigail DeVille è nata nel 1981 a New York, United States. Con una formazione in pittura all’università di Yale e al New York Fashion Institute of Technology, l'artista realizza sculture e installazioni in parte arcaiche, in parte afro-futuriste con l’aiuto di scarti e oggetti trovati, come la porta in legno e le quattro scopette che compongono Talismán, proseguendo la tradizione dell’assemblaggio negli Stati Uniti e in Europa. Secondo l’artista, la storia è registrata in questi oggetti, che provengono spesso dall’uso quotidiano e racchiudono voci perdute. Quando parla del proprio lavoro ricorda l’ottimismo incrollabile delle comunità afroamericane di fronte al fardello del passato e cita con piacere l’ultimo discorso di Martin Luther King: «Somehow, only when it’s dark enough can you see the stars» («In un certo senso, solo quando è buio riusciamo a vedere le stelle»).

Il suo lavoro è stato presentato a Punta della Dogana in occasione della mostra "Untitled, 2020" (2020).