Ann Veronica Janssens

Ann Veronica Janssens è nata nel 1956 a Folkestone, Regno Unito. Dalla fine degli anni Settanta Ann Veronica Janssens sviluppa un’opera sperimentale che privilegia le installazioni in situ utilizzando materiali intangibili come la luce, il suono, la nebbia artificiale. Servendosi delle specificità di questi materiali – luminosità, leggerezza, trasparenza, fluidità – e dei fenomeni fisici che ne derivano – riflessione, rifrazione, prospettiva, equilibrio –, l’artista fa vacillare la nozione stessa di materialità. La gamma dei suoi strumenti, intrinsecamente mutevoli, invita il visitatore a percepire ciò che è inafferrabile e a vivere esperienze evanescenti e fugaci.

Il suo lavoro è stato presentato a Punta della Dogana in occasione della mostra "Luogo e Segni" (2019).