Garry Barker

Nato nel 1950 nelle Midlands occidentali, una regione del Regno Unito segnata dal suo passato industriale e da un pesante inquinamento e nota come Black Country (il «paese nero»), Garry Barker è un artista polimorfo. Pratica il disegno a inchiostro e all’acquerello, stampa, tappezzeria, grafica digitale e animazione. È inoltre scrittore ed editore e riflette sui miti dell’arte e sulle questioni che legano arte e finzione.

Il suo lavoro è stato presentato a Punta della Dogana in occasione della mostra "Untitled, 2020" (2020).