VALIE EXPORT

VALIE EXPORT è nata nel 1968 a Linz, Austria. Artista proteiforme e impegnata, VALIE EXPORT comincia la carriera a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta con il suo vero nome, Waltraud Lehner Hollinger, utilizzando mezzi diversi come performance, video e fotografia per interrogarsi sulla condizione della donna. Nel 1967 decide di appropriarsi del nome del marchio di sigarette Smart Export – simbolo di virilità per eccellenza – con un gesto provocatorio e di emancipazione nei confronti di suo padre. «Volevo un nome tutto mio», spiega.

Questa nuova identità, scritta a lettere maiuscole, la rende forte quanto un altro, un altro maschile. Utilizza il proprio corpo come mezzo artistico, in particolare nella performance Tap and touch cinema, nella quale invita gli spettatori a toccarle il seno, nascosta sotto un cartone a forma di televisore. Si interroga in tal modo sullo status della donna nel cinema e, più in generale, sull’influenza dei codici sociali sul nostro corpo, in particolare nelle serie Body Configurations, dove mette in discussione l’architettura patriarcale.