Architecture(s)

Teatrino di Palazzo Grassi
12/12/2016
H 18:00

Evento

Lunedì 12 dicembre, ore 18
Architecture(s)
Jean-Michel Wilmotte in conversazione con Antonio Foscari, architetto


L'ultimo ospite del ciclo è l’architetto, urbanista e designer Jean-Michel Wilmotte. Lo studio Wilmotte & Associés, fondato nel 1975, è noto in particolare per il progetto di allestimento del Museo del Louvre (1987-2006), del Museo d’Orsay (2011) e del Rijksmuseum di Amsterdam (2013). Nel 2005, lo studio ha creato la Fondazione d’Impresa Wilmotte per sensibilizzare i giovani architetti ai problemi del recupero degli edifici storici.

Jean-Michel Wilmotte
Jean-Michel Wilmotte nasce il 2 aprile 1948 a Soissons (Aisne, Picardie) e compie i propri studi sull'architettura di interni alla scuola Camondo, laureandosi nel 1973. Due anni dopo fonda il suo studio a Parigi, definendo nel tempo cinque principali campi di progettazione: pianificazione urbana, architettura, architettura d'interni, museografia e design.
La diversificazione di questi settori mostra l'apertura mentale e la volontà di reinventarsi di Wilmotte, appassionato d'arte e persuaso che “gli architetti creano dell'arredamento, gli architetti d'interni fanno dell'architettura... La decorazione è cosa fatta, non si applicano più dei materiali [sulle superfici], si scolpiscono dei volumi”.
Una definizione del lavoro dell'architetto, questa, che spiega le basi ideologiche e il respiro internazionale ormai raggiunti dall'azienda Wilmotte & Associés: operante in 27 Paesi, con 9 sedi tra Parigi, Sophia-Antipolis, Londra, Torino, Seoul e Doha, 225 collaboratori di 22 nazionalità differenti.

Informazioni pratiche
Conversazione in francese con traduzione simultanea in italiano
Ingresso libero fino a esaurimento posti

In collaborazione con l’Alliance française de Venise