Gestus II atto: Il montaggio delle azioni”

Teatrino di Palazzo Grassi
04/12 - 04/12/2021

Evento

Mercoledì 1 dicembre, sabato 4 dicembre, sabato 15 gennaio
Performances di Ludovica Carbotta, Annamaria Ajmone e Driant Zeneli
Gestus II atto: Il montaggio delle azioni
Teatrino di Palazzo Grassi

Le performance di "Gestus II atto: Il montaggio delle azioni" si configurano come testimonianze fisiche intergenerazionali: si inizia con Benedetta Barzini - uno dei volti più significativi della moda degli anni Sessanta - che interpreta l’assurdo processo immaginato da Ludovica Carbotta, si prosegue con la corporeità di Annamaria Ajmone e si chiude con la performance incentrata sul concetto di spazialità, che Driant Zeneli presenta insieme a un gruppo di bambini con musica ed esecuzione del musicista Giorgio Distante.

"Gestus II atto: Il montaggio delle azioni" è aperto ogni mercoledì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 19, dal 1 dicembre al 15 gennaio. L'ingresso è gratuito fino a esaurimento posti.

Programma delle performance
Mercoledì 1 dicembre

Inaugurazione di "Gestus II atto: Il montaggio delle azioni"
Ingresso libero fino a esaurimento posti dalle ore 18 alle ore 20.30
Performance Su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Ludovica Carbotta con Benedetta Barzini alle ore 19.
Su un cittadino al di sopra di ogni sospetto è la seconda tappa di una performance presentata per la prima volta nel 2019. Nel tribunale di Monowe, l’installazione presente in mostra, si celebra un processo in cui l’unico abitante della città immaginaria è al tempo stesso imputato, giudice, pubblico ministero, testimone, avvocato. Un processo utopico, raccontato e interpretato in prima persona da Benedetta Barzini.

Sabato 4 dicembre
Ingresso libero fino a esaurimento posti dalle ore 10 alle ore 19. Ultimo ingresso alle ore 18.45.
Performance Senza titolo di Annamaria Ajmone alle ore 12, 16.30 e 18.
Senza titolo è una performance in tre azioni che si sviluppa in tre momenti diversi della giornata e della durata di trenta minuti ciascuno. Lo spazio della danza si costruisce nell’effettivo ed immediato incontro tra gli elementi agenti, le opere di altre artisti ed artiste che disegnano e animano il foyer del Teatrino di Palazzo Grassi, il movimento e la postura del pubblico. Gli abiti, immaginati da Fabio Quaranta per la performance, rientrano nella trama di stimoli e suggestioni che declinano le azioni. Non ci sono scrittura, task o linee guida da seguire a priori. La composizione viene costruita simultaneamente all'azione. Il pubblico è invitato a spostarsi, distrarsi, annoiarsi o fare anche altro.

Sabato 15 gennaio
Ingresso libero fino a esaurimento posti dalle ore 10 alle ore 19. Ultimo ingresso alle ore 18.45.
Performance In an attempt to get up di Driant Zeneli, dalle ore 16 alle ore 19.
Driant Zeneli presenta una performance frutto di un percorso svolto nei giorni precedenti con un gruppo di bambini tra 9 e 11 anni. Durante la performance i partecipanti si muoveranno nello spazio cercando di catturare una libellula, come se fosse un gioco. Al centro del Foyer verrà posta la tromba scultorea del musicista Giorgio Distante.

Modalità di partecipazione all'evento
Ingresso gratuito nel limite della capienza.
Si prega di verificare le modalità di accesso al Teatrino qui.

Scoprire la mostra "Gestus"

Scoprire il programma delle performance di "Gestus I atto: Rifare il corpo"