MANUAL LABORS / William Forsythe

Punta della Dogana, Teatrino di Palazzo Grassi
07/04 - 10/04/2022

Evento

MANUAL LABORS
di William Forsythe per "Dancing Studies"
Da giovedì 7 a domenica 10 aprile
Teatrino di Palazzo Grassi e Punta della Dogana

Palazzo Grassi - Punta della Dogana presenta da aprile a giugno 2022 "Dancing Studies", un ciclo di performance inedite firmate da importanti coreografi internazionali, invitati da Carlos Basualdo e Caroline Bourgeois, curatori della mostra "Bruce Nauman: Contrapposto Studies" in corso a Punta della Dogana, a sviluppare un progetto ad hoc in dialogo con il lavoro di Bruce Nauman.
William Forsythe, Lenio Kaklea, Ralph Lemon e Pam Tanowitz hanno progettato quattro azioni performative che si svolgeranno in diversi spazi della Pinault Collection a Venezia e a COSMO, Campo San Cosmo, Giudecca, con il coinvolgimento di sound designer e performer.

Da giovedì 7 a domenica 10 aprile William Forsythe, Leone d'oro alla Biennale Danza nel 2010, cura e presenta "MANUAL LABORS", un intervento articolato in più parti su due sedi.

"MANUAL LABORS" si concentra sui gesti che avvengono ai confini del linguaggio e della musica. Composto da una selezione di live performance di vari compositori musicali e coreografi, il progetto include anche una selezione di opere video e un'opera di William Forsythe di recente commissione.

Punta della Dogana
Dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17
"PARAPHRASE" di William Forsythe
Con l’aiuto di / Assisted by: Julian Gabriel Richter
Ringraziamenti ai segnanti: Elisa Bressan, Linda Cecchin, Laura Fedeli, Irene Segala, Marila Zardetto
La nuova coreografia viene eseguita accanto alle opere di Bruce Nauman Diagonal Sound Wall (Acoustic Wall) del 1970 e Acoustic Wedge (Mirrored) del 2020. Un interprete udente comunica nella Lingua dei Segni Italiana (LIS) il significato delle opere acustiche fonoassorbenti di Nauman.

Teatrino di Palazzo Grassi
Dalle ore 16 alle ore 21, in loop
Proiezione dei "52 Portraits" di Jonathan Burrows, Francesca Fargion, Matteo Fargion e Hugo Glendinning e delle performance "Table Music" di Thierry De Mey e di "Hands" di Jonathan Burrows, Matteo Fargion e Adam Roberts

"Table Music" di Thierry De Mey, esecuzione da Les Percurssions de Strasbourg
"Table Music" (8'37) è un brano per percussioni oltre che una breve coreografia di mani che cerca di percorrere la linea sensibile tra la musica e i gesti che producono suono, tra la danza e la musica.

"Hands", coreografia di Jonathan Burrows, musica di Matteo Fargion, film di Adam Roberts
"Hands" (4'30'') è un lavoro commissionato da BBC/Arts Council. In questa performance filmata per la televisione, le mani del ballerino riempiono lo schermo con l'obiettivo di essere sufficientemente affascinanti da spingere gli spettatori a non cambiare canale.

"52 Portraits" di Jonathan Burrows, Francesca Fargion, Matteo Fargion e Hugo Glendinning
"52 Portraits" (2016, 113') è stato un progetto video realizato nel corso di un anno che ha svelato ogni settimana un ritratto gestuale di un diverso dance artist. Gli artisti invitati a partecipare al progetto, provenienti da diversi background e metodologie, sono stati invitati a sedersi a un tavolo per un incontro che potesse sfidare la solita immagine idealizzata del ballerino.

Scarica il programma di "Dancing Studies"

Modalità di partecipazione all'evento
Ingresso libero fino a esaurimento posti al Teatrino di Palazzo Grassi.
La performance a Punta della Dogana è accessibile per i visitatori muniti di un biglietto d'ingresso valido.

Si prega di verificare le modalità di accesso al Teatrino e al museo qui.

"Dancing Studies" è realizzato con il supporto di

Media partner

MANUAL LABORS
William Forsythe

Con l’aiuto di : Julian Gabriel Richter

Video