Cinema Trans-Queer

Teatrino di Palazzo Grassi
02/10 - 05/10/2018
H 18:00

Evento

Da martedì 2 a venerdì 5 ottobre, dalle ore 18
Cinema Trans-Queer

Nell’ambito della mostra collettiva “Dancing with Myself” in corso a Punta della Dogana, Palazzo Grassi organizza un ciclo di incontri, proiezioni e performance dedicati al tema dell’identità. Il Teatrino presenta quattro giorni di proiezioni sulle identità di genere, di orientamento sessuale e sulle nuove rappresentazioni del corpo.

Scaricare il programma delle proiezioni e le sinossi dei documentari

2-3 ottobre, a partire dalle ore 18
Un percorso visivo composto da racconti personali e collettivi, nazionali ed oltreoceano, che attraversando politica, arte e orgoglio, provano a recuperare il senso ed il significato della favolosa storia trans.
Selezione a cura del MIT – Movimento Identità Trans di Bologna in collaborazione con Divergenti – Festival Internazionale di Cinema Trans.

Introducono i film Mario Di Martino, Direttore Artistico di Divergenti – Festival Internazionale di Cinema Trans e Vice-Presidente del MIT – Movimento Identità Trans di Bologna, e Porpora Marcasciano, Presidente Onorario del MIT – Movimento Identità Trans di Bologna.

Martedì 2 ottobre, a partire dalle ore 18
Screaming Queens: the riot at Compton's Cafeteria, 2005, USA, di Susan Stryker e Victor Silverman, 57'
a seguire
The life and death of Marsha P. Johnson, 2017, USA, di David France, 105'

Proiezione in inglese con sottotitoli in italiano

Mercoledì 3 ottobre, a partire dalle ore 18
Una nobile rivoluzione, 2014, Italia, di Simone Cangelosi, 85'
a seguire
La persona De Leo N., 2005, Italia, di Alberto Vendemmiati, 85'
Alla presenza di Nicole De Leo, Presidente del MIT – Movimento Identità Trans di Bologna

Proiezione in italiano con sottotitoli in inglese

4-5 ottobre, a partire dalle ore 18
Questa selezione di documentari indaga il significato profondamente identitario, sovversivo e liberatorio della rappresentazione di sé attraverso il corpo nella cultura underground delle comunità LGBT dagli Stati Uniti all’Europa tra ironia camp ed estetica kitsch.
Selezione a cura del Centro di Documentazione “Flavia Madaschi” Cassero LGBT Center di Bologna in collaborazione con Gender Bender Festival

Introducono i film Sara De Giovanni, responsabile del Centro di Documentazione “Flavia Madaschi” Cassero LGBT Center di Bologna, e Daniele Del Pozzo, Direttore artistico del Gender Bender Festival

Giovedì 4 ottobre, a partire dalle ore 18
Shakedown, 2018, USA, di Leilah Weinraub, 72'

Proiezione in inglese con sottotitoli in inglese

Venerdì 5 ottobre, a partire dalle ore 18
Kiki, 2016, Svezia-USA, di Sara Jordenö, 96'
Proiezione in inglese con sottotitoli in italiano
a seguire
The Legend of Leigh Bowery, 2002, USA, Francia-Gran Bretagna-Danimarca, di Charles Atlas, 83'
Proiezione in inglese senza sottotitoli

Bookshop a tema a cura della Libreria MarcoPolo, Venezia.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.