Una polemica dantesca nella Venezia di metà Settecento

Teatrino di Palazzo Grassi
14/05/2014
H 17:30

Evento

Mercoledì 14 maggio alle ore 17.30 il Teatrino ospita la conferenza "Una polemica dantesca nella Venezia di metà Settecento" di Gilbero Pizzamiglio e organizzata dalla Società Dante Alighieri di Venezia.

Sul finire del 1757, come prima parte di un volume in cui Saverio Bettinelli proponeva – attraverso esempi poetici di Francesco Algarotti, Carlo Innocenzo Frugoni e suoi – una sorta di “manifesto” della nuova poesia moderna in versi sciolti, compaiono a Venezia le “Lettere virgiliane”, nelle quali il gesuita mantovano avanzava per bocca di Virgilio severe critiche al poema dantesco, accusato di oscurità lessicale e concettuale. Ne scaturisce un’immediata, vivace e talora aspra polemica che coinvolge l’intero mondo intellettuale veneziano e che di lì a pochi mesi indurrà Gasparo Gozzi a contrastare decisamente le tesi bettinelliane con la sua appassionata Difesa di Dante.

Entrata libera fino a esaurimento posti.