Laboratori per tutti: Emiliano Ponzi

14/05 - 19/05/2020

Evento

Da giovedì 14 a martedì 19 maggio
Memorandus

Con Emiliano Ponzi, illustratore e autore

Il ciclo di laboratori per tutti proposto da Palazzo Grassi - Punta della Dogana diventa digitale ed è realizzato in collaborazione con ospiti d'eccezione attivi nei diversi ambiti della creatività contemporanea, dal design alla scrittura.

Il pubblico è invitato a partecipare alle attività, seguendo semplici indicazioni, volte a stimolare punti di vista inediti sulla propria quotidianità. Le attività sono pubblicate sul qui e sugli account Instagram e Facebook con l'hashtag #palazzograssiatyours.

Emiliano Ponzi, illustratore e autore, presenta "Memorandus" e invita a riflettere su memoria e desiderio.

Emiliano Ponzi è un illustratore e autore italiano. Ha vinto numerosi premi: medaglie d’oro e argento alla Society of Illustrators di NY, Il cubo d’oro all’ADC NY, attestati di merito da American Illustration, Print, How international design. Ha scritto e illustrato 3 libri” The Journey of the Penguin”, “The Great New York Subway Map” per il Moma di NY e “American West, prima pubblicato come diario quotidiano dal New Yorker e poi in una raccolta da Corraini. Attualmente tiene una column sul Washington Post.

Memorandus

“I ricordi sono i frammenti delle esperienze vissute e con il passare del tempo definiscono chi siamo. L’atto di ricordare è l’atto del raccontare. Uno strumento sempre a disposizione per evocare i volti delle persone che abbiamo incontrato o che vorremmo incontrare e le emozioni che ci portiamo dentro. C’è una linea di confine dove il ricordo diventa fiction, sogno ad occhi aperti. Partendo dall’esperienza del lockdown, che ci ha forzatamente messo a distanza dagli altri esseri umani, realizzeremo 6 ritratti di persone che vorremmo vedere guidati dalla memoria e dal desiderio. Nella nostra fantasia possiamo incontrare chiunque.Non importa che siano somiglianti, importa che ci evochino una sensazione” Emiliano Ponzi.

Scaricare tutte le attività proposte da Emiliano Ponzi

Giorno 1 - Vicino

“Quanto avrei voluto abbracciare mia sorella che abita a soli 2 km da casa mia.” Emiliano Ponzi

Disegna il ritratto della persona che più ti è mancata in questi mesi di lontananza. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours.
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.

Giorno 2 - In prossimità

“Vorrei prendere l’auto e fare 260 km per dire a mia madre e mio padre che andrà tutto bene”. Emiliano Ponzi

Disegna il ritratto della persona che non vedi l’ora di riabbracciare. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours.
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.

Giorno 3 - Verosimile

“Vorrei essere bar dell’angolo tra Greenpoint ave e Franklin street a Brooklyn per bere un drink con gli amici del vecchio studio”. Emiliano Ponzi

Disegna il ritratto degli amici con cui vorresti “fare cose”. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours.
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.

Giorno 4 - Passato

“Vorrei essere stato a Londra il 27 febbraio 2020 all’opening della mostra di David Hockey per stringergli la mano e farmi infondere genialità”. Emiliano Ponzi

Disegna il ritratto di un incontro (im)possibile che avresti voluto fare. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours.
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.

Giorno 5 - Fantasie

“Vorrei la macchina del tempo per incontrare il mio primo amore e dirle che non era tutto da buttare”. Emiliano Ponzi

Disegna il ritratto di un amore rimpianto. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours.
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.

Giorno 6 - Sogni

“Vorrei passare qualche ora con quella persona della metropolitana. Vorrei chiederle se quello sguardo era frutto della casualità o la promessa di qualcosa” Emiliano Ponzi.

Disegna il ritratto di un incontro fortuito che è rimasto impigliato nei tuoi ricordi. Condividilo con l’hashtag #PalazzoGrassiatyours
Nb. Non importa che il ritratto sia somigliante, importa che ci evochi una sensazione.