Marcel Bascoulard

Quarant’anni dopo il suo assassinio, Marcel Bascoulard rimane una curiosità iconica della città di Bourges. Lì è stato un illuminato errante, un emarginato colto, noto per i suo minuziosi disegni della città. Autodidatta, è l’unico personaggio che appare nelle sue opere, come testimoniano le fotografie scattate nell’arco di trent’anni, a partire dal 1942. Sono autoritratti in piedi, nei quali Bascoulard indossa abiti disegnati personalmente e tiene fra le mani uno specchio rotto, ma è solo sia negli esterni, sia negli interni.