Urs Lüthi

Le otto fotografie del portfolio Tell Me Who Stole Your Smile sono state scattate all’inizio degli anni settanta, quando Urs Lüthi mise in scena diversi scatti di auto-drammatizzazione davanti alla macchina fotografica che, fra l’altro, furono utilizzati come immagine del manifesto per la performance This Is About You (Roma, 1973) e come elementi per narrazioni visive. Nella costellazione del portfolio, il fotografo crea una serie di personaggi androgini, stati emotivi e identità sessuali fluide. Le immagini sono molto variate, dal gioco con le connotazioni femminili del trucco e un boa di piume, a una dimostrazione di mascolinità espressa nei peli sul petto e nella testa calva, per passare agli occhi truccati e alla linguaccia. Negli anni settanta, il travestimento era un tema importante dell’arte contemporanea e della cultura pop. Le opere di Lüthi di quell’epoca dimostrano una notevole schiettezza e mantengono un carattere giocoso, anche grazie alla qualità formale dei suoi autoritratti, sia che si presentino nel netto chiaroscuro del bianco e nero oppure nell’arguzia laconica delle immagini a colori.