Bend Over, 2001

Bend Over si sofferma su un momento di estrema vulnerabilità e intimità: un uomo, o una donna, a malapena vestito, è piegato in avanti e ci mostra la curvatura della schiena. Anche se in realtà si tratta di un esame per rilevare la scoliosi (l’artista infatti ha tratto l’immagine da un manuale di medicina), Luc Tuymans pone lo spettatore nella scomoda posizione di testimone di una scena quasi umiliante e lo coinvolge in maniera deliberata come complice del potere della scienza e della medicina sulle persone, così come indica il tono autoritario del titolo. Con questo afferma che non esiste banalità o neutralità delle immagini, quando è in gioco la vita umana.